NiiNews > Materiali&Impianti.News > Top

9 novembre 2012

72 alloggi a canone moderato a Bergamo

, ,

Il progetto di Housing sociale Casa Integra a Bergamo propone temi innovativi di partnership tra settore pubblico e privato circa il soddisfacimento della domanda abitativa. La proprietà è di Azzano 2000 srl, che ha affidato la progettazione architettonica e sostenibile all’arch.Gian Carlo Magnoli. L’ingegnerizzazione delle strutture e degli impianti è di MCZero di Cremona, mentre l’appalto è stato vinto dal Consorzio Social Housing CAF Costruire Abitare Futuro di Bergamo.

L’edificio è costituito da due corpi di fabbrica a pianta rettangolare con struttura in cemento armato perimetrale. Ogni corpo di fabbrica è costituito da 5 piani fuori terra e uno interrato. Il piano terra è destinato ad un uso commerciale, parte del piano primo è destinato alla realizzazione di un residence, mentre la rimanente parte del piano primo e i piani secondo, terzo, quarto e interrato sono destinati alla realizzazione di unità abitative da assegnare a canone moderato e con patto di futura vendita.
La struttura a pianta libera al piano terra con la predisposizione degli impianti nella controsoffittatura, e la modularità degli alloggi rendono comunque l’edificio flessibile ad una eventuale mutazione di esigenze della collettività e degli utenti, consentendo la riconfigurabilità  delle unità con una semplice riconfigurazione delle partizioni interne. Tutte le unità abitative sono dotate di una loggia, una cantina e un posto auto.
L’edificio è a bassissimo consumo energetico (Classe A), grazie ad un involucro ad alte prestazioni senza ponti termici.

(fonte MCZero srl)

Stadio D – Cantiere avviato
Settore Residenziale
Notizia segnalata il 11/09/2012
Approfondimenti nella notizia Nii Progetti ID 286626