NiiNews > Materiali&Impianti.News > Top

29 novembre 2013

Bologna – Wayel fabbrica ZEB energeticamente autosufficiente

, ,

Sarà realizzato a Bologna un edificio ZEB Zero Energy Bulding ed antisismico in grado di coniugare efficienza energetica, produzione industriale e sostenibilità ambientale con una superficie di 7100 mq per la produzione di ciclomotori ad energia solare.
L’edificio della Wayel srl sarà dotato di un doppio impianto fotovoltaico con tecnologia film sottile sul tetto in grado di produrre 257.000 kWh all’anno, energia sufficiente non soltanto per garantire l’illuminazione e il confort abitativo, ma anche per la propria produzione industriale creando addirittura un surplus di 17.000 kWh all’anno che in attesa di futuri utilizzi verrà immesso in rete.
Il progetto redatto dallo Studio No Gap Progetti srl di Bologna prevede la costruzione di 5 edifici collegati tra loro di cui 3 ad uso produttivo, 1 per testare il funzionamento della produzione con spazi destinati alla ricerca e 1 torre di 5 pft destinata agli uffici con sala espositiva al piano terra.
Per quanto riguarda il progetto strutturale, il gruppo di progettazione ha cercato di realizzare la massima flessibilità degli spazi interni mediante l’utilizzo di strutture portanti perimetrali che lasciano l’ambiente privo di vincoli nella convinzione che l’architettura debba poter seguire le trasformazioni della società contemporanea.
Per la copertura dell’edificio produttivo è prevista una struttura leggera in legno lamellare al fine di migliorare la risposta sismica dell’edificio. Sempre nell’edifico produttivo sono previste ampie vetrate prediligendo le viste verso il giardino interno rispetto alle viste che danno sul parcheggio con finalità non solo estetica ma anche ecologica con l’aumento di biodiversità consentendo ai lavoratori di osservare i mutamenti stagionali.
Inoltre per limitare l’utilizzo di luce artificiale è stato inserito nella copertura del capannone un innovativo sistema di lucernari che grazie alla presenza di un particolare velario permette di ottenere un’illuminazione diffusa ed escludere l’ingresso di luce solare diretta. Project Management Ing. Antonio Camprini.
Attualmente in fase di gara d’appalto per individuare l’impresa che realizzerà l’intervento previsto a gennaio 2014.

 (fonte Ing. Antonio Camprini c/o No Gap Progetti srl)

complesso industrialeStadio B – Progetto approvato
Settore Industria
Data di pubblicazione 19/11/2013
Approfondimenti nella notizia NiiProgetti ID 368472
Segna il codice ID e scopri gratuitamente
tutti i dettagli nella scheda tecnica