NiiNews > Materiali&Impianti.News > Top

13 giugno 2014

Centro di Culto Ortodosso interamente in legno a Moncalieri

, ,

Il progetto riguarda la realizzazione del primo centro di culto per la religione Ortodossa Romena in Italia, realizzato interamente con le tecniche lignee tradizionali della regione del Maramures, regione della Romania caratterizzata da un complesso di antiche Chiese che dal 1999 fanno parte dei beni considerati Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. A fare apripista a questo progetto è stato in Comune di Moncalieri che  nel 2012 ha concesso alla comunità ortodossa romena il diritto di superficie di un’area comunale dell’estensione di 2500 mq per consentire l’edificazione della propria chiesa. Il progetto elaborato dalla società di ingegneria Paicon srl di S.Mauro Torinese si pone l’obbiettivo di offrire alla città nuovi spazi per la socialità e il culto religioso interpretando nel linguaggio architettonico una sintesi tra  la forte tradizione artistica e compositiva delle chiese del Maramures e la contemporaneità delle esigenze moderne e metropolitane di Moncalieri. Il centro di culto sarà articolato da una serie di edifici e di spazi funzionalmente legati: la parrocchia, il sagrato. L’altare estivo e la casa parrocchiale con la sua corte. Completeranno le opere un parcheggio pubblico al servizio della città. La chiesa, interamente realizzata in legno, si ispirerà direttamente agli edifici tradizionali di culto Maramures, l’ingresso avverrà attraverso un piccolo portico scolpito posto in facciata. L’edificio sarà posto su un basamento leggermente rialzato rispetto il sagrato antistante, il terreno declivante sarà inerbito e piantumato. Il campanile in legno svetterà fino a raggiungere una altezza di circa 25 metri. La casa parrocchiale sarà costituita da un volume semplice a base rettangolare affacciato su una corte interna mediante un sistema di portici che formano una C aperta sulla corte stessa. L’edificio che ospiterà al piano un’aula polifunzionale e, al primo piano, l’appartamento del sacerdote con una piccola foresteria, sarà realizzato in muratura intonacata su tutti i lati. La copertura sarà analoga a quella della chiesa per pendenze e materiali.
La chiesa e la casa parrocchiale saranno collegate da un’ampia area pavimentata che costituirà di fatto, un nuovo e suggestivo spazio pubblico aperto alla città, collocato peraltro in un quartiere privo di piazze. Ulteriore elemento di interesse è rappresentato dagli aspetti costruttivi legati alla costruzione della chiesa. L’edificio parrocchiale sarà realizzato nel Maramures per opera dei maestri d’ascia che da secoli si tramandano l’arte di costruire in legno e, una volta completato, verrà smontato e trasportato in Italia per essere riallestito e completato nelle decorazioni sul sito di Moncalieri. Per la sua singolarità, l’intervento proposto, è stato presentato in occasione del festival “Architettura in città 2013” riscuotendo un grande successo da parte del pubblico che ha partecipato alla presentazione del progetto.
Attualmente è in fase di realizzazione la chiesa, lavori  iniziati all’inizio del 2014 con previsione di termine nel 2016.

Fonte arch. Giorgio Beltramo

notizia chiesa ortodossaStadio  D Cantiere avviato
Settore Terziario
Data di pubblicazione  16/04/2014
Approfondimenti nella notizia NiiProgetti  ID 358664
Segna il codice ID e scopri gratuitamente
tutti i dettagli nella scheda tecnica