NiiNews > Progettisti.News > Top

6 marzo 2017

Serini Associati Arch-Ing firmano complesso residenziale a Rho

, ,

L’intervento di Rho via Biringhello insiste su un’area sita fra le vie Biringhello e Lainate in Comune di Rho, lungo una delle principali direttrici di accesso al centro urbano (via Lainate) e un antico tracciato teso fra Rho capoluogo e la frazione di Biringhello.
 
In un contesto molto disomogeneo, che vede una realtà di quartiere stratificatasi nel tempo ma priva di una coerenza morfologica e contrapposta alle grandi volumetrie residenziali del quartiere sul lato opposto di via Lainate, il progetto si ripropone di individuare via Biringhello, ora ridotta a mera strada di transito, come nuovo cardine del quartiere e ne configura la riqualificazione, quasi raddoppiandone il calibro e inserendo parcheggi, alberature e marciapiedi ora assenti. E’ altresì prevista la riqualificazione dell’innesto su via Lainate e dello slargo antistante il campo sportivo, alle due estremità del tratto di via interessato dall’intervento.
 
Lo sviluppo residenziale firmato da Serini Associati Arch-Ing di Rho MI, improntato alla formazione di un tessuto urbano aperto a media densità, prevede tre edifici principali a cinque piani fuori terra con copertura piana e balconi a correre lungo i prospetti principali. Gli edifici infatti, seppur distinti, si sviluppano come un’entità continua che descrive il fronte della via Biringhello, disponendo però di fronti nobili a tutto tondo, laddove i prospetti minori presentano un disegno che evidenzia la caratteristica rastrematura dei piani alti. L’intervento è completato da due villini abbinati affacciati lungo via Lainate, in continuità con altri lotti limitrofi.
 
L’intervento viene realizzato in forza dell’omonimo Piano Attuativo convenzionato nell’aprile 2016, che integra volumetrie derivanti dal primo caso di applicazione del criteri di perequazione urbanistica nell’ambito del Comune di Rho, seguito dagli stessi progettisti. L’attuazione avverrà mediante tre titoli edilizi distinti, di cui il primo già rilasciato, il cantiere è in corso da fine ottobre.
 
Dal punto di vista energetico, le costruzioni saranno in classe A, come previsto dalla normativa urbanistica vigente per il conferimento di bonus volumetrici e saranno provviste di soluzioni impiantistiche in grado di coniugare le prestazioni con la miglior affidabilità in termini di durevolezza e praticità di gestione. Molto curati gli aspetti relativi all’involucro, con coibentazioni di alto livello che vedono stratigrafie complesse con ridondanza degli strati isolanti, anche ai fini della miglior integrazione fra le prestazioni energetiche e quelle acustiche.
 
Le strutture sono in cemento armato tradizionale, con fondazioni a platea, stante la presenza di terreno non coesivo ma di portanza relativamente ridotta, nucleo rigido per i collegamenti verticali e setti di controvento perimetrali, cui è affidata la risposta sismica, solai in laterocemento e copertura piana, atta ad alloggiare pannelli solari sia termici sia fotovoltaici.

 
Fonte Serini Associati Arch-Ing


Fase Cantiere
Settore Residenziale
Data di pubblicazione 21/12/2017
Approfondimenti nella notizia NiiProgetti ID 407480