NiiNews > Materiali&Impianti.News > Top

24 novembre 2017

Tecnologia NPS per la nuova sede aziendale Angelini a Roma

, ,

Lavori in corso per la realizzazione della nuova sede del gruppo chimico-farmaceutico Angelini. La tecnologia strutturale pilastri-travi-solaio scelta per realizzare l’intervento di riqualificazione degli attuali uffici di via Amelia, tra la Tuscolana e la Casilina, è NPS® New Performance System, fornita da Tecnostrutture srl. Sarà invece Astaldi SpA ad effettuare la ricostruzione dell’edificio.

 

Il progetto a cura dello studio Transit prevede la realizzazione su un lotto lotto di 12.600 mq di quattro nuovi blocchi disposti a forma di ferro di cavallo con parcheggi e depositi interrati. Il corpo centrale, articolato su diverse altezze, sarà adibito a centro polifunzionale con sale di formazione, mensa, sale proiezioni, sale riunioni di rappresentanza e spazi per la socialità in generale.

 

Per la realizzazione della nuova sede romana verranno utilizzati materiali ecosostenibili e tecnologie che contribuiranno al
miglioramento dell’efficienza energetica. In entrambe le fasi di progettazione e di costruzione del nuovo edificio verranno
rispettati i requisiti per l’ottenimento della certificazione internazionale LEED (Leadership in Energy and Environmental Design)
di livello GOLD.

 

La progettazione delle strutture è eseguita in base all’innovativo concetto dell’isolamento sismico che ha consentito di ottenere l’aumento del periodo proprio di vibrare della struttura, allontanandola dalla zona dello spettro di risposta a maggiori accelerazioni. Si impiegano pilastri Sismi PDTI®, pilastri in acciaio con isolatore sismico elastomerico pre-installato in stabilimento. La parte metallica dei pilastri Sismi PDTI® viene realizzata nei moderni centri produttivi di Tecnostrutture, inserendo all’interno un’armatura in acciaio B450C per garantire la resistenza al fuoco R180’.

 

Inoltre l’intervento si avvale della tecnologia NPS® composta da travi e pilastri misti è impiegata in tutti gli edifici uffici del complesso.
I quattro blocchi disposti a forma di ferro di cavallo, grazie alla propria regolarità, ben si prestano all’impiego di strutture miste semi-prefabbricate.
La maglia è formata da pilastri Sismo PDTI® con isolatore sismico pre-installato e pilastri PDTI® in acciaio, successivamente riempiti di calcestruzzo, abbinati a travi con luci fino a 10 metri. Le tipologie sono travi NPS® BASIC con basamento in acciaio e travi NPS® CLS con base in calcestruzzo. Sovrasta gli spazi ufficio un edificio denominato “Ponte”. L’irregolarità della pianta è estrema: travi a sbalzo, luci fino a 15 metri, angoli ottusi o acuti, ma mai perpendicolari, nodi a più vie dove confluiscono 3 o addirittura 4 travi NPS®. Questa è la prova che NPS® riesce a tradurre in struttura ogni disegno architettonico, riconoscendo all’architetto massima libertà d’espressione. Tutti gli elementi NPS® sono resistenti al fuoco R120’ e in alcuni casi arrivano a R180’.

Fonte Studio Transit


Fase Cantiere
Settore Terziario
Data di pubblicazione 11/11/2017
Approfondimenti nella notizia NiiProgetti ID 185964