14 Maggio 2020

Si terrà il 28 maggio alle ore 12.00 il primo talk virtuale firmato NiiProgetti.

A intervenire sull’evoluzione del mondo del progetto in questa fase delicata, che ci porta a riflettere sul futuro, sarà Stefan Rier, fondatore dello studio Noa*.

È il primo di sei incontri, della durata di 60 minuti, e avrà come focus il settore del Contract e dell’Hotellerie. L’obiettivo è analizzare come il post-Coronavirus inciderà sul modo di progettare e come potrà stimolare l’innovazione nelle strutture ricettive.

A moderare l’intervento sarà la giornalista Laura Ragazzola.

PARTNER DELL’EVENTO:
LignoAlp

ACO Italia

Vimar

Per partecipare è necessario iscriversi a QUESTO LINK.

CHI SONO I PARTECIPANTI?

Stefan Rier, fondatore studio Noa*

Stefan Rier (nato nel 1979) si é laureato in interior design al Centro Studi “Andrea Palladio“ a Verona e in architettura presso l’Università di Ferrara. Durante tutti i suoi anni di studio ha lavorato come interior designer per la falegnameria Rier. Dopo e durante lo studio ha lavorato come architetto per Arch. Demetz a Bressanone, in seguito per Prof. Massimiliano Mandarini a Bergamo ed infine per Matteo Thun a Milano. Stefan ha conseguito l’esame di stato in interior design ed architettura presso l’Università di Genova. Nella sua carriera si è particolarmente dedicato a progetti che svariano in diversi settori quali: alberghiero, residenziale, ristorazione e uffici, paesaggistica e design di vari oggetti e arredi. Oggi è un membro dell’Ordine degli Architetti di Bolzano.

Laura Ragazzola, giornalista

Laureata in Architettura presso il Politecnico di Milano, è giornalista professionista dal 1993. Ha lavorato presso la Mondadori Editore occupandosi di design, interiors e architettura per le testate Casaviva e Interni. Free lance dal 2018 si è dedicata alle tematiche ambientali e di sostenibilità nel mondo del progetto.