NiiNews > Progettisti.News > Top

8 aprile 2013

Una proposta per la terrazza Lumbi a Taormina

, ,

L’ingegner Salvatore La Galia ha redatto uno studio di fattibilità da sottoporre agli organi competenti che prevede la realizzazione di un auditorium-centro congressi posto sulla sommità del parcheggio Lumbi nel Comune di Taormina, uno spazio pensato per ospitare convegni, meeting, seminari di formazione aziendale ma anche incontri musicali, teatrali e serate dedicate al cinema. Ecco le caratteristiche dell’intervento nello studio del progettista:

Il manufatto si configura come una sorta di piattaforma dalla superficie di 3.500 mq posta all’altezza di circa 12 metri dal piano strada. L’auditorium ha forma ellittica e leggermente asimmetrica la cui concezione è incentrata sulla visione e l’ascolto da parte dello spettatore ed ospita nel complesso circa 1200 posti a sedere.

Due involucri: uno “fisso” che abbraccia e contiene a vari livelli platea, galleria e scena che costituisce una sorta di “nocciolo duro” della struttura. Esso è parzialmente aperto per consentire la fruizione a cielo libero durante le sere d’estate.

Ad esso si accompagna, quasi parallelamente, un diaframma trasparente in acciaio e vetro la cui caratteristica principale è quella di potersi chiudere sulla sommità, attraverso un movimento meccanico di scorrimento telescopico dei pannelli, garantendo il necessario riparo nelle serate invernali. Gli spettatori in entrambi i casi, avrebbero come soffitto la volta celeste, open air durante l’estate e filtrata dalla struttura trasparente durante l’inverno. La grande versatilità estetica e di fruizione della struttura ne rappresenta il suo principale punto di forza.

Al piano terra , di superficie complessiva pari a circa 710 mq sono ubicati:

  •  il grande foyer dotato di biglietteria
  • un bar-caffetteria corredata di retrostanti ambiti adibiti a stoccaggio alimenti, preparazione cibi, servizi e spogliatoi per il personale.
  • un ufficio amministrativo
  • servizi igienici distinti per sesso
  • vano scala e filtro a prova di fumo annesso
  • due elevatori.

Al piano primo, posto a quota +5.00 m dal piano di calpestio si snodano:

  • la sala vera e propria contenente la platea organizzata secondo gradinate concentriche e ospitante circa 810 posti a sedere, suddivisi in 10 settori e destinati al pubblico e il palcoscenico.
  • Camerini e servizi negli spazi retrostanti la scena da destinarsi a musicisti, attori, relatori ed addetti ai lavori in genere.
  • Una hall antistante di circa 180 mq è stata pensata come spazio libero e flessibile, atto ad ospitare installazioni temporanee di giovani artisti, creazioni di moda, mostre fotografiche o di progetti architettonici e quant’altro possa arricchire la vivibilità degli spazi ed intrattenere il pubblico dell’auditorium anche durante i tempi morti di concerti e conferenze.

Anche a questo livello sono previsti servizi igienici distinti per sesso ed un piccolo locale per il ricovero temporaneo di presidi tecnici legati all’allestimento degli spettacoli e di esclusivo uso del personale.

Al piano secondo si trova la galleria ospitante circa 400 posti a sedere, corredata anch’essa da hall e piccolo spazio per il ristoro oltre che dai servizi igienici, gli elevatori e le scale.

La piena fruibilità della struttura dell’Auditorium può essere arricchita dalla trasformazione dell’attuale scalinata fissa di collegamento dalla via Cappuccini all’attuale parcheggio Lumbi in una di tipo mobile. Tale soluzione costituirebbe non soltanto un ulteriore accesso alla struttura stessa dell’Auditorium ma permetterebbe di sveltire ed agevolare non poco i flussi pedonali di ingresso al centro cittadino, decongestionando il traffico su gomma attualmente a carico dei bus-navetta urbani.

(fonte ing. Salvatore La Galia)

Approfondimenti nella notizia NiiProgetti ID 350580
Segna il codice ID e scopri gratuitamente tutti i dettagli nella scheda tecnica