NiiNews > Progettisti.News > Top

22 maggio 2017

Bladidea progetta struttura alberghiera a Ayas

, ,

Il progetto redatto dall’arch. Marco Maresca dello studio Bladidea di Saint-Vincent AO tratta di un intervento di nuova costruzione di una struttura alberghiera con capacità ricettiva di 62 posti letto dotata di una zona fitness.
 
La struttura ricettiva dispone di 15 camere destinate agli ospiti di sei tipologie con diversa conformazione planimetrica a seconda del numero di posti letto. Le camere, con la sola eccezione di quelle a 2 posti, sono articolate in due vani e dispongono di doppi servizi e di un disimpegno d’ingresso comune. Nella configurazione prevista il taglio medio varia tra i 4 ed i 6 posti letto in quanto si tratta di una struttura progettata per ospitare prevalentemente famiglie con figli garantendo un buon livello di privacy. Nonostante dispongano di ampie superfici vetrate apribili, i locali destinati al pernottamento degli ospiti (ed i relativi servizi) hanno un impianto di ventilazione meccanica con recuperatore di calore in grado di garantire continui ricambi d’aria in condizioni di comfort. Le camere sono distribuite su tre livelli e sono servite da due blocchi di scale e da un ascensore; a tutti i piani dove non è possibile uscire direttamente all’esterno è stato ricavato uno spazio calmo, a prescindere dal fatto che vi pernottino soggetti con difficoltà motorie. All’estremità occidentale del primo piano è stato previsto un alloggio, destinato al personale di servizio, con due camere e zona pranzo soggiorno comune.
 
Il piano terreno ospita la reception, la hall (sulla quale si affaccia la lounge collocata al livello superiore), il bar (che serve sia la hall che la sala colazioni), il ristorante, la cucina, l’alloggio del gestore, i servizi comuni e la zona fitness posizionata ad una quota inferiore di 68 centimetri rispetto al piano d’ingresso; si tratta di una scelta funzionale a creare un rapporto privilegiato con lo specchio d’acqua artificiale verso il quale si protende la vasca della spa.
Reception, servizi e spa hanno altezza interna superiore alla media degli altri locali ed occupano un volume basso con copertura a vista realizzata in legno e/o calcestruzzo in funzione degli strati sovrastanti (manto in metallo o terreno inerbito).
L’ingresso principale è rivolto verso il percorso pedonale che adduce alla route Ramey, mentre la spa sarà accessibile anche dal lato opposto mediante disimpegno; le due “bussole” convergono sulla reception.
 
Le sale comuni sono articolate in modo tale da offrire diversi livelli di privacy: la lounge, riservata agli ospiti della struttura, è posizionata su un “soppalco” accessibile da una scala dedicata che la collega alla hall, ristorante e sala colazioni si affacciano verso l’area verde pertinenziale e godono di visuali verso il massiccio del Monte Rosa, la collocazione del bar e della reception è funzionale al controllo dei locali ed alla possibilità di servire agevolmente tutti gli utenti; i servizi igienici si trovano in posizione defilata, in prossimità dell’ufficio. La zona fitness è ubicata all’estremità nord orientale della struttura e dispone di ampie vetrate rivolte verso l’acqua (torrente e pesca sportiva) e/o verso la zona verde ad uso esclusivo dell’albergo.
 
Il piano interrato ospita esclusivamente locali di servizio, vani tecnici e l’autorimessa che dispone di 20 posti auto compresi i due dedicati ai disabili collocati in prossimità dell’ascensore.
 
Previsto l’inizio dell’intervento fine 2017.

 
Fonte Bladidea


Fase Ipotesi
Settore Terziario
Data di pubblicazione 29/03/2017
Approfondimenti nella notizia NiiProgetti ID 424158