NiiNews > Progettisti.News > Top

12 novembre 2012

Centro di scienze naturali a Prato

, ,

E’ stato approvato il progetto preliminare per la realizzazione dell’ampliamento e riqualificazione del Centro di Scienze Naturali  a Prato, che al momento ha sede in una porzione di convento di proprietà della Diocesi di Prato. Questo progetto, realizzato dall’arch.Caterina Bruschi (coordinatrice del gruppo di progetto, formato da Giuseppe Antenucci, geom.Marino Lombardi e geom.Nunzio Miceli), si propone come strumento per il rilancio del Centro di Scienze naturali , sia per le sue tradizionali funzioni sia come primo tassello del sistema dei parchi cittadino.

In sintesi gli elementi di previsione sono i seguenti:
1) Realizzazione di una nuova sede , collocata in parte all’interno di un edificio di circa 700 mq su due piani, dalla forma ondulata, che richiama la morfologia delle colline attorno a Prato e destinato a uffici, biblioteca, aule e laboratori didattici, biglietteria, planetario, bar, shopping-point, ristorante e tutti i relativi servizi
igienici e in un adiacente interrato di 1.100 mq che ospiterà gli spazi espositivi, suddivisi in 4 diverse sezioni museali (tematiche scientifiche e naturalistiche, agricoltura e civiltà contadina, marmo verde e vegetazione endemica delle serpentine e meteorologia e climatologia). La struttura interrata sarà sovrastata da una terrazza panoramica di 1.500 mq, con ampi lucernari che illuminano la parte sottostante. La pendenza del terreno fa sì che tra le due strutture vi sia un dislivello di tre metri, tale da far coincidere il piano terra dell’edificio che emerge con il piano interrato. Il loro armonico inserimento nel terreno li rende poco
impattanti, sia che si guardino da via di Galceti, che dal viale dei Cipressi interno al Centro di Scienze.
Pannelli fotovoltaici collocati nella sottostante area adibita a parcheggio e tutti gli impianti necessari a “staccare la spina” rendono l’edificio in gran parte autonomo da un punto di vista energetico.
2) Realizzazione di un nuovo percorso di accesso alla futura sede, in posizione centrale e davanti al nuovo parcheggio ubicato nel terreno a sud di via di Galceti.
3) Interventi di riorganizzazione funzionale di tutta l’area , tali da razionalizzare, raggruppare e potenziare le funzioni del centro che attualmente sono distribuite in modo frammentario e discontinuo.
Le funzioni saranno le seguenti:
– area percorsi di visita nella parte a nord;
– area logistica nella parte centrale (destinata alle attività di gestione degli animali, come immagazzinaggio e preparazione mangimi);
– area faunistica, nella parte centrale (per ospitare daini e cervi, cinghiali, caprioli, anatidi, pappagalli, tartarughe di terra);
– area orto, frutteto didattico e maneggio, nella parte a sud;
– area verde attrezzato, nella parte sud;
– area adibita a parcheggio e mezzi antincendio, nella parte sud.
Il costo complessivo dell’intervento si prevede in € 4.500.000, da realizzarsi in più lotti, in base alle disponibilità finanziarie. L’investimento per la realizzazione della nuova sede, comprensiva di arredi interni, sarà di € 3.500.000.
(fonte Comune di  Prato)

Stadio A – Progettazione in corso
Settore Terziario
Notizia segnalata il 12/10/2012
Approfondimenti nella notizia Nii Progetti ID 343504