NiiNews > Progettisti.News > Top

20 ottobre 2014

Il cimitero verticale di Verona porta la firma dell’arch. Manfrin

, ,

Porta la firma dell’arch. Riccardo Manfrin il progetto per la costruzione di un grattacielo di 34 pft dedicato esclusivamente al riposo dei defunti con almeno 4000 camere dedicate ad ospitare circa 60000 salme. Prevista una struttura moderna, semplice e snella nella sua organizzazione a torre con ambienti luminosi, climatizzati e sicuri, spazi per funzioni sia religiose che laiche, presenza di tutti i servizi necessari, con la possibilità di destinare una parte della struttura a iniziative culturali e all’esposizione di opere d’arte. Il cimitero sarà ubicato sull’area di Fondo Frugose nella periferia est di Verona dove la società si è aggiudicata la gara della vendita del terreno di circa 72500 mq al momento a destinazione agricola.
Secondo il progettista il progressivo invecchiamento della popolazione, gli spazi disponibili sempre più ridotti, le nuove abitudini e gli attuali stili di vita, rendono necessarie nuove soluzioni per affrontare un tema così delicato come il culto dei defunti. Grandi aree da dedicare a spazi cimiteriali possono infatti risultare non solo difficili da reperire ma anche scomode, anti-economiche e poco fruibili da anziani e disabili. Di qui l’idea di realizzare una struttura moderna, semplice e snella nella sua organizzazione a torre, in cui la verticalizzazione sembra incarnare l’idea dell’ascesa cerso il cielo e nello stesso tempo costituirebbe la risoluzione al problema della qualità e quantità delle superfici disponibili.

Fonte arch. Riccardo Manfrin

notizia cimitero verticaleStadio A Progettazione
Settore Terziario
Data di pubblicazione 25/09/2014
Approfondimenti nella notizia NiiProgetti ID 385022
Segna il codice ID e scopri gratuitamente
tutti i dettagli nella scheda tecnica