NiiNews > Materiali&Impianti.News > Top

6 febbraio 2015

Agriturismo in pietra a secco ad Alliste

, ,

L’idea progettuale dell’ing. Luigi Verardi si propone di riprendere le caratteristiche costruttive e gli stilemi dell’architettura rurale salentina, come riportato nel progetto pilota relativo alla manutenzione, ristrutturazione e nuova costruzione di manufatti in pietra a secco del Comune di Alliste. Particolare attenzione è stata posta nell’utilizzo di materiali del posto, come roccia calcarea locale, tufi, intonaci seppur affiancati da materiali moderni strettamente connessi con le impermeabilizzazioni e gli isolamenti termici. L’intervento progettuale è stato suddiviso e strutturato in isole tematiche all’interno di ognuna delle quali insisterà l’alloggio residenza tipo. E’ prevista inoltre un’area servizi con la presenza di una sala ristorante, cucina, servizi comuni. Ogni “isola” sarà delimitata da muretti a secco e piantumazioni di natura locale e autoctona tipo oleandri, mirto e acacie. L’alloggio tipo sarà costituito da una camera da letto, una cucina abitabile e bagno.
Tali ambienti avranno delle forme circolari intersecanti e riprenderanno le caratteristiche architettoniche tipiche dei vecchi trulli salentini in cui vi è un vano circolare originario e predominante e dove, intorno, nel corso degli anni, si sono aggiunti degli altri vani secondari ed accessori, sempre circolari a volte di altezza inferiore. Intorno ad ogni alloggio tipo vi saranno delle pedane in legno ed una vasca idromassaggio incassata. In totale sono previsti nove “Caseddhi” di cui uno leggermente più grande dei restanti. L’area servizi sarà costituita da una sala reception-bar, sala ristorante, cucina, deposito, servizi igienici anch’essa riprenderà gli stilemi architettonici utilizzati per la realizzazione dei Caseddhi. L’area da destinare a parcheggio sarà integrata da strutture in legno lamellare che fungono sia da pensiline per l’ombreggiamento che da supporto per l’installazione di un impianto fotovoltaico. Tutto il progetto è stato concepito secondo i criteri di efficienza energetica e di sostenibilità ambientale. Gli edifici sono stati tutti progettati in modo da avere un bassissimo fabbisogno energetico utilizzando tutti gli accorgimenti riguardanti il risparmio energetico mediante l’utilizzo di una tecnologia costruttiva all’avanguardia. L’intervento è iniziato con previsione di ultimazione nel 2016 ed è stato affidato all’impresa F.lli Perrotta snc di Martano LE.

Fonte ing. Luigi Verardi

notizia agriturismo

Stadio D Cantiere avviato
Settore Terziario
Data di pubblicazione 20/01/2015
Approfondimenti nella notizia NiiProgetti ID 370677
Segna i codici ID e scopri gratuitamente tutti i dettagli nella scheda tecnica