NiiNews > Materiali&Impianti.News > Top

7 giugno 2013

Involucro ad alte prestazioni per Casa Integra a Bergamo

, ,

Il Progetto di Housing sociale Casa Integra a Bergamo, co-finanziato dal Programma Emergenza Casa di Regione Lombardia, propone, grazie al supporto gestionale di KCity di Milano, temi innovativi di partnership tra settore pubblico e privato circa il soddisfacimento della domanda abitativa.

L’offerta abitativa in locazione a costi accessibili avviene attraverso l’integrazione di diverse tipologie abitative (soluzioni abitative temporanee a costi calmierati, alloggi a canone moderato, abitazioni in patto di futura vendita), diverse utenze (single, coppie, famiglie e anziani) e diverse funzioni che prevedono l’alternarsi di alloggi in locazione, spazi commerciali e servizi ricettivi per la comunità.

L’edificio è costituito da due corpi di fabbrica a pianta rettangolare con struttura in cemento armato perimetrale. L’interno è a pianta libera, il che consente la massima riconfigurabilità delle unità abitative con una semplice ridefinizione delle partizioni interne, previste a secco. L’edificio è a bassissimo consumo energetico (Classe A), grazie ad un involucro ad alte prestazioni senza ponti termici. La proprietà è di AZZANO 2000 srl, che ha affidato la progettazione architettonica e sostenibile all’arch. Gian Carlo Magnoli. L’ingegnerizzazione delle strutture e degli impianti è di MCZero di Cremona. L’appalto è stato vinto dal Consorzio Social Housing Costruire Abitare Futuro (CAF).

I corpi di fabbrica sono costituiti da 5 piani fuori terra e uno interrato. Il piano terra è destinato ad un uso commerciale, parte del piano primo è destinato alla realizzazione di un residence, mentre la rimanente parte del piano primo e i piani secondo, terzo, quarto e interrato sono destinati alla realizzazione di unità abitative da assegnare a canone moderato e con patto di futura vendita.

Considerate le tipologie di utenti (single, anziano più badante, coppie giovani, famiglie con 1 o 2 figli) e le relative esigenze, la proposta presentata prevede nel dettaglio la realizzazione di 13 bilocali (sup. com. 64,16 mq), 29 trilocali (sup. com. 90,10 mq), 4 quadrilocali (sup. com. 116,34 mq), per un totale di 46 unità abitative ai quali si aggiungono 2 bilocali, 2 trilocali e un quadrilocale da destinare a residence.

Tutte le unità abitative sono dotate di  una loggia (di dimensione variabile a seconda della larghezza del fronte di ciascuna unità);  una cantina di dimensione minima pari a 8,20 mq;  un posto auto nel piano interrato di 12,5 mq, dimensioni 2,50 x 5,00 m.

La struttura a pianta libera al piano terra con la predisposizione degli impianti nella controsoffittatura, e la modularità degli alloggi rendono comunque l’edificio flessibile ad una eventuale mutazione di esigenze della collettività e degli utenti, consentendo la riconfigurabilità delle unità con una semplice ridefinizione delle partizioni interne.

(fonte MCZero srl)

Stadio E Finiture in corso
Settore Residenziale
data di pubblicazione 25/05/2013
Approfondimenti nella notizia NiiProgetti ID 286626
Segna il codice ID e scopri gratuitamente
tutti i dettagli nella scheda tecnica